Come scannerizzare QR code sul tuo dispositivo, con e senza applicazioni esterne

I QR Code sono codici speciali che stanno diventando sempre più comuni e utilizzati: sostituiscono i vecchi codici a barre dei prodotti nei negozi; possono essere utilizzati per accedere ad app speciali e per ottenere informazioni particolari. Se volete sapere come potete scannerizzarli sui vostri dispositivi, con e senza l’utilizzo di app di terzi, seguite questo tutorial!

Utilizzare la fotocamera

I dispositivi più recenti con sistema Android, hanno la feature per lo scan dei QR Code all’interno dell’app della fotocamera. Per controllare se anche il vostro dispositivo ne è fornito, aprite l’app della fotocamera e cliccate su “Altro” nella barra orizzontale sopra il tasto per  lo scatto.

Cliccando su altro, vi si aprirà una schermata con varie modalità in cui impostare la fotocamera, tra cui:

  • Pro;
  • Panoramica;
  • Notte;
  • Scatto multiplo;
  • QR Code Scan: vedrete questa opzione accanto alla modalità notte, se il vostro dispositivo è aggiornato all’ultima versione di Android ed è recente.

Utilizzare Google Lens

Tutti i dispositivi Android presentano l’app di Google, ma non tutti hanno incorporata anche l’app Google Lens. Se non avete Google Lens scaricata sul vostro telefono, potete ottenerla dal nostro bottone di download sicuro alla fine di questo articolo. Una volta scaricata, apritela e cliccate sull’icona del QR Code che trovate in basso a sinistra.

 

Adesso, dovrete soltanto puntare la fotocamera sul QR Code da scannerizzare e il gioco sarà fatto!

Speriamo che questo articolo vi sia stato di aiuto!

  1. Google Lens

    Google Lens

    Effettua ricerche online attraverso il riconoscimento delle immagini di Google con Google Lens. Inoltre, potrai tradurre testi, tag, segnali, salvare immagini e traduzioni e molto altro!

 

Come posso lasciare un gruppo WhatsApp segretamente?
Come posso lasciare un gruppo WhatsApp segretamente?

I gruppi WhatsApp possono essere molto utili ma allo stesso tempo anche molto fastidiosi. Per questo, spesso sarebbe molto più semplice lasciarli in modo da non ricevere più centinaia di messaggi al giorno. Questo però comporta il dover spiegare ai membri del gruppo il perché…